Aiutare le attività di vicinato che effettuano consegne a domicilio e nel contempo fornire un servizio utile ai cittadini per limitare al massimo gli spostamenti in questo periodo: “Spesa a domicilio” è la mappa georeferenziata realizzata dal Comune di Milano per promuovere le attività di vicinato presenti nel proprio quartiere. Ad oggi sono già presenti ben 826 attività commerciali e si contano oltre 215mila accessi dal giorno del lancio sul Geoportale del Comune di Milano e oltre 4mila download da parte dei cittadini dell’applicazione per smartphone. Dati importanti, che dimostrano l’apprezzamento e l’interesse dei cittadini per il servizio.

L’esperienza “Spesa a domicilio” è nata lo scorso mese di marzo dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e le associazioni di Categoria, i nove municipi, Confcommercio Milano e il suo sistema associativo, le associazioni di via e il supporto delle principali social street presenti in città.

La mappa di “Spesa a domicilio” e tutte le informazioni sono consultabili direttamente al link: https://www.comune.milano.it/web/milanoaiuta/spesa-a-domicilio.

Nella stessa sezione è disponibile anche un apposito format di adesione, dedicato ai nuovi esercizi che vorranno partecipare all’iniziativa inserendo sulla mappa le informazioni riguardanti la propria attività e le modalità di consegna a domicilio.

“Spesa a domicilio” rimarrà attiva per tutta la durata delle restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm e oltre.