In occasione dell’emergenza che stiamo vivendo, l’11 marzo il Sindaco di Milano aveva emanato un’ordinanza che conteneva nuovi provvedimenti per il contenimento della diffusione del Coronavirus e misure economiche a supporto delle famiglie milanesi. Tra queste sono contenute anche disposizioni relative alle rette del servizio di refezione scolastica di Milano Ristorazione.

In attuazione dell’Ordinanza, Milano Ristorazione prevede quanto segue:

1. TERMINI DI PAGAMENTO DELLE RATE IN CORSO

I termini di pagamento sono posticipati al 15 maggio 2020 (rispetto al precedente termine del 30 aprile). Chi aveva rate in scadenza il 29 febbraio e non ha ancora pagato pagherà tutto entro il 15 maggio; chi ha pagato entro i termini e ha una sola rata residua la pagherà entro il 15 maggio.

I bollettini di pagamento dell’ultima rata verranno inviati, come di consueto, tramite le scuole, dopo la riapertura delle medesime. Al momento le famiglie non devono fare nulla al riguardo. Quando vi saranno date certe sulla riapertura delle scuole seguiranno ulteriori comunicazioni.

2. RIMBORSI E RICALCOLI DELLE QUOTE IN CONSEGUENZA DELLA SOSPENSIONE DEL SERVIZIO

2.1 PER CHI HA GIÀ VERSATO L’INTERA QUOTA ANNUA

Il regolamento in vigore stabilisce che alle famiglie che hanno già versato l’intera quota annua e che non abbiano insolvenze pregresse venga corrisposto un rimborso pari a 1/9 della quota per le scuole primarie e secondarie e a 1/10 per le scuole dell’infanzia per ciascun periodo di 30 giorni consecutivi di chiusura delle scuole.

Qualora a carico della famiglia risultino insolvenze pregresse (anche accertate per altri figli appartenenti allo stesso nucleo familiare) Milano Ristorazione comunicherà al Comune di Milano l’importo del rimborso, che verrà dedotto da quanto già dovuto per insolvenza.  

Le modalità, i tempi e l’entità effettiva del rimborso, secondo i criteri sopra evidenziati, possono essere determinati solo al termine del periodo di sospensione delle attività educative. Anche in questo caso le famiglie al momento non devono fare nulla. Seguiranno ulteriori comunicazioni alla riapertura delle scuole.

2.2 PER CHI HA SCELTO LA MODALITÀ DI PAGAMENTO RATEALE

Sarà nostra cura calcolare l’importo da pagare come ultima rata, verificando quanto pagato finora e scomputando quanto previsto per la mancata erogazione del servizio (importo al momento non determinabile perché il servizio è ancora sospeso).

Emetteremo per ciascuna utenza un bollettino di conguaglio che sarà consegnato alle famiglie presso la scuola di frequenza, dopo il termine del periodo di sospensione delle attività educative. Questo bollettino, nella sua elaborazione, terrà conto dell’eventuale pagamento già effettuato a saldo della terza rata con scadenza 29 febbraio.

I termini di pagamento del bollettino dell’ultima rata di conguaglio sono stati posticipati, come da ordinanza del Sindaco, al 15 maggio 2020.

Anche in questo caso, quindi, le famiglie che hanno scelto la modalità di pagamento rateale non devono, al momento, fare nulla.

2.3 PER CHI HA OTTENUTO UNA MAGGIORE DILAZIONE

Sarà nostra cura ricalcolare l’importo da pagare, verificando quanto pagato finora e scomputando quanto previsto per la mancata erogazione del servizio (importo al momento non determinabile perché il servizio è ancora sospeso).

Riemetteremo per ciascuna utenza i bollettini con le nuove scadenze. I nuovi bollettini saranno consegnati alle famiglie presso la scuola di frequenza dopo il termine del periodo di sospensione delle attività educative. Tali bollettini terranno conto degli eventuali pagamenti già effettuati.

I termini di pagamento del bollettino dell’ultima rata sarà posticipato al 31 agosto 2020.

Anche in questo caso, quindi, le famiglie che hanno ottenuto una maggiore dilazione non devono, al momento, fare nulla.

3. ULTERIORI COMUNICAZIONI

Invitiamo in ogni caso la nostra utenza a tenere monitorato il nostro sito istituzionale www.milanoristorazione.it. Abbiamo approntato un link specifico nella home page all’indirizzo https://www.milanoristorazione.it/rimborsi-2020 dove pubblicheremo tutti gli aggiornamenti su questo tema.