Bandi, concorsi e premi che mi sono stati segnalati.

1. Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – Dipartimento delle Politiche Europee e Internazionali e dello Sviluppo Rurale – Direzione Generale delle politiche internazionali e dell’Unione Europea – ha pubblicato un bando per l’erogazione di contributi per il finanziamento di progetti innovativi, di ricerca e sviluppo tecnologico finalizzati alla limitazione degli sprechi ea favorire l’impiego delle eccedenze alimentari (distribuzione agli indigenti). Il bando inoltre sostiene progetti di Servizio Civile Nazionale per l’applicazione dei risultati conseguiti. Per questa call è stato stanziato un budget complessivo di 800.000,00 Euro. Scadenza: 20 dicembre 2019.

2. Il Comune di Milano Area Coordinamento e Municipio 1 ha pubblicato un avviso pubblico per la promozione di interventi nel campo dell’istruzione, del doposcuola, dell’integrazione multietnica e mediazione interculturale – nel territorio del Comune di Milano – per un importo complessivo di € 110.000,00. Gli interventi dovranno riferirsi ad attività del 2019 relative a:
Istruzione e doposcuola, con particolare riferimento a:

  • attività di aiuto compiti;
  • attività di potenziamento scolastico;
  • attività di sostegno e recupero scolastico, con attenzione anche ai BES;
  • attività di approfondimento delle lingue straniere;
  • attività integrative di sviluppo di ulteriori competenze complementari.

Integrazione multietnica e mediazione interculturale, con particolare riferimento a:

  • attività di insegnamento della lingua italiana L2;
  • attività di sostegno e recupero scolastico, con particolare attenzione alle difficoltà linguistiche e culturale;
  • attività di coinvolgimento di genitori di bambini e ragazzi di origine straniera;
  • attività di conoscenza e scambio culturale, anche con riferimento alla tradizione culinaria milanese e dei paesi di origine.

Scadenza: 20 dicembre 2019.

3. AiFOS – Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro presenta anche quest’anno il bando “Progetti di sicurezza – Sostegno allo sviluppo della cultura della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro” volto a promuovere progetti a scopo sociale, culturale, sportivo, educativo e di prevenzione, diretti a giovani e adulti, per un importo massimo di 40.000,00. I progetti finanziabili devono riguardare interventi promossi da enti del terzo settore o da istituzioni scolastiche, orientati alla promozione della cultura della sicurezza negli ambienti di vita e lavoro.
I suddetti progetti dovranno essere diretti a:

  • Accrescere la cultura dei giovani e degli adulti nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di vita e lavoro, attraverso progetti formativi ed informativi (esclusi quelli obbligatori ai sensi di legge), pensati appositamente per accrescere la consapevolezza ed il patrimonio di conoscenza in materia.
  • Migliorare le condizioni di salute e sicurezza all’interno delle comunità suddette con interventi di miglioramento degli ambienti di vita e lavoro, mediante l’implementazione delle strutture, dei sistemi, delle procedure di salute e sicurezza e di benessere, introduzione di nuovi materiali o strumentazioni volti al perfezionamento delle condizioni lavorative.

Scadenza: 31 dicembre 2019.

4. La Chiesa Evangelica Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi) ha pubblicato il bando Progetti 8 x mille 2020 volto a finanziare progetti di assistenza sociale e sanitaria, interventi educativi, culturali e di integrazione, programmi di sostegno allo sviluppo e di risposta alle emergenze umanitarie, ambientali e climatiche, purché apportino benefici ad una collettività e siano privi di finalità lucrative. Il bando finanzia due tipologie di interventi: “Progetti Italia” e “Progetti estero”.

I progetti da realizzarsi in Italia devono rientrare in questi ambiti:

  • Interventi sanitari e di tutela della salute
  • Promozione del benessere e della crescita di bambini e ragazzi
  • Attività culturali
  • Miglioramento delle condizioni di vita di soggetti affetti da disabilità
  • Accoglienza e inclusione di rifugiati e migranti
  • Contrasto alla povertà, al disagio sociale e alla precarietà lavorativa
  • Anziani
  • Educazione alla cittadinanza
  • Prevenzione e contrasto della violenza di genere
  • Recupero e inclusione di detenuti ed ex detenuti
  • Tutela dell’ambiente

I progetti da realizzarsi all’esterodevono rientrare nelle seguenti categorie:

  • Lotta alla malnutrizione 
  • Promozione del ruolo delle donne e uguaglianza di genere
  • Accesso all’acqua e igiene
  • Partecipazione, dialogo, Governance e diritti umani
  • Protezione dell’infanzia
  • Educazione
  • Formazione professionale e attività generatrici di reddito
  • Tutela dell’ambiente
  • Sviluppo Rurale e Sicurezza Alimentare
  • Interventi sanitari e di tutela della salute
  • Aiuto umanitario in contesti di emergenza

Presentazione progetti: dal 2 al 31 gennaio 2020.